top of page
  • Jobanswer

Raddoppio dell’esenzione dei Fringe Benefit per il 2021


In fase di conversione in legge del Decreto Sostegni, è stato inserito un emendamento che prevede, l’aumento del limite di esenzione dei fringe benefit da euro 258,23 ad euro 516,46.





Pertanto, entro i suddetti limiti, per tutto il 2021 codeste somme in natura o in denaro che il datore di lavoro vorrà elargire ai dipendenti saranno esenti da qualsiasi tipo di contributo o tassazione.

Per esempio il datore di lavoro può decidere nel corso dell’anno di elargire tali importi come buoni spesa, buoni benzina o benefit in natura.


Facciamo un esempio di convenienza e un confronto:


PRIMA limite 258,23 €:


Fringe Benefit 516,46 €

Contributi (9,19%): 23,73 €

Tasse (23%): 53,93 €

NETTO: 438,80 €


ORA limite raddoppiato: NETTO = LORDO: 516,46 €


Sono quindi 77,66 euro risparmiati e quindi una busta paga più alta per il dipendente. Un buon risparmio per dipendenti e azienda in continuità a quanto già deliberato lo scorso anno.

Attenzione però, nel caso di superamento di tale soglia, l’intero importo dovrà essere considerato in sede di calcolo di imposte e contributi.


Comments


bottom of page