top of page
  • Jobanswer

Modifiche al regime di tassazione del reddito delle persone fisiche




La legge di Bilancio 2022 ha introdotto molte le novità in campo fiscale (per approfondimenti si rimanda alla lettura completa del testo normativo consultabile qui) ma sicuramente la più importante è la riorganizzazione degli scaglioni di reddito e delle aliquote IRPEF.

Ricordando che in Italia le tasse si fondano sulla progressività, di seguito una piccola tabella che riepiloga i nuovi scaglioni con le nuove aliquote.


SCAGLIONI DI REDDITO

ALIQUOTE IRPEF

​Fino a 15.000

​23%

​Oltre 15.000 e fino a 28.000

​25%

​Oltre 28.000 e fino a 50.000

​35%

​Oltre 50.000

​43%


In aggiunta vengono rimodulate le detrazioni da lavoro dipendente e assimilato per permettere un riequilibrio della tassazione, al fine di evitare un impatto negativo della riforma sui redditi bassi anche alla luce della revisione del trattamento integrativo (o ulteriore detrazione per i redditi superiori ai 28.000€).

Infatti:

- Il trattamento integrativo (Ex Bonus Renzi) viene confermato ma solo per i redditi sino a euro 15.000 per periodo di imposta e laddove l’imposta lorda sia superiore alle detrazioni da lavoro spettanti

- Oltre i 15.000 e fino a 28.000 sarà riconosciuto solo se la somma delle detrazioni spettanti (per carichi familiari, da lavoro e per oneri) sia di ammontare superiore all’imposta lorda. Questa fattispecie si potrà verificare praticamente solo in fase di dichiarazione dei redditi

- oltre i 28.000 euro non sarà più riconosciuto


Inoltre, a partire dal 1 Marzo 2022, sono modificate anche le detrazioni per i familiari a carico:

- le detrazioni per i figli a carico fino ai 21 anni, non saranno più riconosciute nel cedolino paga perché ricomprese all’interno dell’Assegno Unico Universale (AUU) che va richiesto telematicamente sul sito INPS

- rimangono nel cedolino paga le detrazioni per i figli di età superiore ai 21 anni e per gli altri familiari, sempre che siano a carico per il reddito inferiore al limite previsto


Un ulteriore approfondimento al questo link

Comments


bottom of page